CARCERE E PROBLEMI

Pescara, i sindacati denunciano le problematiche del carcere

I rappresentanti sindacali di CGIL, UIL e SAPPE hanno espresso la loro preoccupazione per le condizioni lavorative degli agenti del carcere di Pescara, tali condizioni sono aggravate dalla presenza, nell’ultimo anno, di detenuti con patologie psichiatriche gravi

Da una nota comune : “Sono più di 25 i detenuti con disturbi mentali che, a causa della mancanza di posti, convivono con i detenuti comuni a ciò si aggiunga, ovviamente, la già accertata grave carenza di organico che costringe il personale a straordinari continui....l’impropria collocazione di alcune unità che, se correttamente impiegate all’interno della casa Circondariale, consentirebbero un parziale alleggerimento dei carichi di lavoro“.

Categoria: