DECORO URBANO

Spedizione anti bivacco a Montesilvano

Stamane brutto risveglio per gli "abitanti" della pineta di competenza territoriale del Comune di Montesilvano, che sono stati svegliati da Polizia Municipale e ausiliari per liberare la pineta da stazionamenti abusivi e indecorosi

Sgombero forzato da parte di Polizia Municipale, coadiuvati da personale della società che gestisce lo smaltimento rifiuti per liberare da accampamenti e bivacchi il tratto di pineta che ricade nella competenza del comune di Montesilvano. Soddisfazione da parte dei cittadini che da tempo lamentano questa situazione di emergenza che si ripropone costantemente in modo copioso oltre che irritante. Pur apprezzando però, una simile iniziativa, poco risolve, se non è un impegno costante e frequente da parte dei preposti a far rispettare leggi e regolamenti comunali che vietano il bivacco e non solo. Dunque benvengano iniziative di questo tipo ,che però non devono lasciar spazio al ripristino della precedente situazione che puntualmente fino ad oggi si è riproposta appena dopo qualche ora...Dunque sgomberare aree la mattina per poi trovarle rioccupate la sera non ha senso! Speriamo dunque che questa sia davvero la volta buona. Il portavoce Marco Forconi del comitato "Riprendiamoci Montesilvano", si dice perplesso che intervento preceda di un solo giorno, il presidio programmato e previsto per domani 13 ottobre, sotto il Comune di Montesilvano. Il Comitato ha delle domande da rivolgere ma anche delle proposte prosegue Marco Forconi, certo del fatto che vi possa essere una attiva collaborazione tra Amministrazione e comitato per una soluzione utile e meno costosa del problema.

di JANIRA PACIONE

Categoria: