RICONOSCIMENTI LETTERARI

Penne orgogliosa omaggia Donatella Di Pietrantonio

Penne culla di un premio letterario

Nella giornata di domani, lunedì 2 ottobre presso la sala consiliare di Penne, alle ore 18:00, la città nella persona del Sindaco, omaggerà Donatella Di Pietrantonio. Il primo cittadino Mario Semproni, intende consegnare un riconoscimento alla scrittrice che si è distinta nell'ultima edizione del prestigioso Premio Campiello con il suo libro "L'Arminauta" edito da Einaudi, svoltasi a Venezia presso il Teatro La Fenice. Un libro in cui si affronta il profondo tema della maternità, della famiglia, dell'abbandono, delle responsabilità, di un mondo in cui si credeva essere qualcuno che non si è; una ragazzina alla ricerca di se stessa attraverso l'accettazione del doppio abbandono. Una storia profonda, interiore, con uno scenario ispirato dalla terra d'Abruzzo in cui la scrittrice vive, dal suo mare, dal suo essere interiore capace di una tale ispirazione culminata nell'ambito premio. E' un grande traguardo per Donatella che si dedica a questa attività non come professione, bensì per vera e propria passione. Nella vita svolge la professione odontoiatrica con successo e professionalità ma ciò con tutta evidenza non le ha impedito di coltivare il suo grande talento: scrivere, raggiungendo grazie all'impegno e allo spessore dimostrato, un traguardo così importante. Dunque successo personale per la Di Pietrantonio ma anche motivo di orgoglio per la città di Penne che può vantare nel tessuto della letteratura italiana una sua concittadina, che sarà riconosciuta, alla presenza di istituzioni scolastiche locali e di associazioni culturali e alle quali potrà date il suo prezioso contributo attraverso la sua esperienza ed il suo percorso, caratterizzato da un'impronta contemporanea.

di JANIRA PACIONE

Categoria: