MEDICINA

Città S. Angelo Convegno sulle malattie infiammatorie - croniche - intestinali

“Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI): nuove frontiere” è
il tema del convegno che si svolgerà sabato prossimo, 11 marzo, a partire
dalle ore 16.30, al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo. L’evento è stato
organizzato dalla locale Amministrazione Comunale che ha ottenuto il
patrocinio dell’Associazione AMICI Onlus. Si tratta dell’Associazione
Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino, nata nel
2010 con sedi in 15 regioni, che si batte per garantire un più sereno
inserimento nell’ambito familiare e sociale ad ammalati cronici la cui
condizione è sconosciuta all’opinione pubblica ed anche al legislatore.
Ospite d’onore del convegno sarà il professor Paolo Gionchetti, del
Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna,
considerato una delle massime autorità a livello internazionale nel campo
delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, che riveste importanti
cariche in Comitati scientifici europei e che è autore di oltre 500
pubblicazioni scientifiche.
Si tratta di patologie, come la malattia di Crohn e la colite ulcerosa,
particolarmente invalidanti che soltanto nel nostro paese affliggono almeno
200 mila persone.
Dopo i saluti del sindaco Gabriele Florindi e dell’assessore regionale alla
Sanità, Silvio Paolucci, il professor Paolo Gionchetti terrà una lezione
magistrale sul tema “Le Malattie Croniche Intestinali: presente e futuro”.
Quindi si svolgerà una interessante rotonda, aperta al coinvolgimento del
pubblico, animata dagli interventi di esperti angolani quali la
professoressa Assunta Pandolfi (Fisiopatologia Università d’Annunzio), il
dottor Gianfranco Mazzocchetti (dermatologo dell’ospedale di Pescara), il
dottor Alessandro Pieri (reumatologo dell’ospedale di Pescara), il dottor
Giorgio Cappello (gastroenterologo dell’ospedale di Teramo) e il dottor
Gianfranco Antoni (vice presidente nazionale dell’Associazione AMICI
Onclus). L’evento sarà presentato e moderato dal giornalista Paolo
Castignani, conduttore di trasmissioni medico – scientifiche su Rete8.
Grazie per l’attenzione che riserverete al presente comunicato stampa.